Thoughts…

Si ama, fino all’ultima fiamma.
Si vive per tenere accesa quella stramaledetta fiamma. Ci si scotta, si vacilla nel suo boato e lei diventa padrona di ciò che di norma si annienta.

Poi tutto si complica; lo squarcio posto fra te e il baratro prende corpo, le stagioni sono analfabete o parlano altre lingue. Sputano lame, metalli e non vi è modo di percepire profumi. Resti sulla balaustra della scelta: sconcia o appagante che sia non hai che provarci.

Sorretto dalla misericordia celeste, provochi quell’ultima fiamma, sovente spazzientita dalle lagne che disperdi nell’etere. Le difese si concimano di follia, blaterano e fanno crescere solo precauzioni.

Cosí, quella fiamma si finge debole e va dove vuole; bastonata dai fatti negati alla vista, resta chiusa dentro un’armatura ferrea e disdegna tutti i suoi ospitanti.

Thoughts... by Luce Argentea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...