PassionLuce

Ti prego non andartene. Ho un fondale colmo di ascensori, e molti addii da rivendicare. Tu non devi salirci, semmai insegnarmi a scendere senza morire.

Stammi vicino, e non tramontare. Hai un Sole che cuoce e mi salva dalle giornate spente. Il tuo spazio non finisce e le mie rampe sono sazie.

Fili dritto sull’equilibrio e spargi cento albe nel mio nostalgico dimenticare. Continua, delicato. Ascolta il nostro sottofondo e nient’altro.

Perché mi piaci da impazzire e a te non posso rinunciare.

PassionLuce by Luce Argentea

Una risposta a "PassionLuce"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...