PAGINE APERTE

Leggimi al buio,
a bassa voce,
e dimmi che mi vuoi.
Leggimi finchè non sarai stanco di sentirmi tra le mani.

Appoggia il tuo interesse sul muro che proteggo e poi spaccalo!
Ci sono ghiacci che nascondono fiori,
deserti in cui piove a dirotto.

Toccami con la punta delle dita,
annusa il profumo che intrattengo,
e poi amami.
Capirai quanto ti voglio,
la paura che ho sconfitto,
e la pazzia che mi divora.

Leggimi ancora una volta,
sgranando gli occhi,
fallo con desiderio,
e senti quanto scalpito.

Conta i graffi sulla schiena,
e baciali a lungo.
fino a svenire.

🖋 Poesie di Luce Argentea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...