Thoughts…

Studiarsi interiormente è doveroso, anche se ferisce. Anche se dal tuo involucro emergono frutti stranieri, difettosi, malformati, o peggio ancora marci. Devi avere il coraggio di inoltrarti nel tunnel e ammazzare ciò che ti sbrana. Salvare l’insalvabile e renderlo il tuo prossimo orgoglio.

Uscirne dipenderà solo da te. Dal modo in cui hai sfruttato l’occasione, dall’acume adoperato nelle situazioni estreme e dal vertice che stai puntando. Quando soffri veramente, il tuo unico obbiettivo è sviscerare le cause e sbarazzartene una volta per tutte. Trovare un balsamo che ti curi, un’atmosfera più leggera. Qualcosa o qualcuno che ti riporti in vita.

Purtroppo la gente non lo capisce. Non sa cos’è il male, dunque lo ignora. Almeno fino a quando non tocca loro. Di rado pone attenzione ai dilemmi di un animo sensibile e alle sue venature.

Sgranano gli occhi, spalancano la bocca, inventano stratagemmi per non pensare nè muovere un dito. Dicono solo che gli dispiace e gestiscono il dialogo come fosse un frame, ammutoliti da imbarazzi oramai troppo estesi per essere arginati.

Le tue battaglie non le conoscono, e se le conoscono non le rispettano. Non hanno la benchè minima idea dei nemici espulsi per evitare di soffocare, il panico che esonda verso sera e quel tornado bastardo attorcigliato sui nervi.

No, non ne sanno nulla nè mai lo dovranno sapere.

Il fango, se condiviso con lingue biforcute, aggrava solo la tua posizione. Gonfia cloache, ristagna nel luogo che avevi appena deterso, gettando in acqua ulteriori sporcizie. E questo di sicuro non ti è d’aiuto.

Certe disavventure è meglio che restino dove sono. Chiuse a chiave in un luogo inaccessibile. Sarai tu a valutare se riaprire l’episodio e svelarne i retroscena.

Nel frattempo, lascia che secchino al Sole e convinciti di valere. Perchè ognuno di noi è un diamante che respira sottoterra.

E quando raggiunge la giusta maturazione, brilla, senza alcuna pietà.

Thoughts… by Luce Argentea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...