Pillole D’Argento

Ve lo dico io dove siamo finiti: in una regressione epidemica di profumi e memorie, in cui non c’è impronta, ma solo calchi di mani e piedi, scritti sopra la sabbia. Forme che si scompongono dinanzi la prima onda e si appianano in quella successiva.

La principale difficoltà sarà ricominciare daccapo e credere a qualcosa di nuovo. Buttarsi nella mischia, come se nulla fosse successo e riunire pezzi del passato, senza dover contrarre il singhiozzo.

Pillole D’Argento by Luce Argentea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...