Al Mio Paese

Io sarò lì, davanti a voi, quando tutto sarà finito.
Aggrappata alle praterie di casa e vicina ai bambini del paese.
Lo capirete che sono io. Dalla mano esile, stesa al vento in segno di pace. Dalla capigliatura spettinata e la serenità sciolta in un riso.

Io saro lì, in mezzo alle spighe. Pronta per ricominciare.
Ma prima devo essere certa che voi ci sarete, come allora.
Che le mie assenze non vi hanno resi trasparenti,
e che di me avete ancora il ricordo.

Devo poter avanzare sicura, tra i petali dei girasoli,
e il calore dell’estate.
Devo capire se qui il tempo è stato tiranno o conservatore,
se le ore sono fotografie annerite,
oppure emozioni da riesumare.

Perchè io, di voi, non ho dimenticato nulla.
La memoria non ha rimosso l’atmosfera respirata.
Io, di voi, ho tutelato ogni pensiero,
ogni profumo mattutino.

Rammento il battere delle scarpe sui ciottoli dei viali,
e le biciclette scorrere veloci.
Rammento il cigolìo arrugginito delle altalene e le tanti rondini svolazzare fra i cirri.

Perchè io, di voi e di noi e di questo paese
non ho scordato proprio niente.

Neanche la gioia di ritornare nel luogo che più ho amato.

✒ Poesie di Luce Argentea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...