Passenger

Al mondo darò il mio respiro,
la mia integrità fossile,
la purezza in fondo agli occhi,
la severità di chi conosce l’ingiustizia.

Al mondo darò pensieri veri,
parole pregne di senso umano,
affetti magnetici liberi da ogni ossessione.

Lo sgriderò se mi volterà le spalle,
se mi ruberà il futuro.
Me la prenderò con lui se farà proliferare ingratitudine,
se berrà il male, sprecando il bene.

Nel mondo io non ci cammino,
sfreccio solo veloce
giusto per capire chi sono,
e l’impronta che lascio.
Al mondo ho chiesto sicurezza,
una barca salda malgrado le maree.

Dal mondo scappo,
e mi nascondo.
Viaggio dentro,
e quasi mai fuori.
Le strade mi annoiano,
mi paralizzano.

Cerco vie nello spirito,
nel luogo più prestigioso,
in cui l’uomo ha smarrito verbo e ragione.
Perchè lo spirito è il posto più importante da conoscere,
un pianeta colmo di risorse
che evolve anche quando sei fermo.

Dentro al mondo si calpestano vie lontane
e mai i sentieri dell’anima.
Dentro al mondo c’è divertimento,
ma anche tanta paura che finisca tutto.

Chi resta al mondo vuole farsi amica la fortuna,
saltare sulla Luna,
e avvicinarsi al Sole.
Ma il buio lo oscura,
lo copre per invidia,
lo straccia in mille stelle cadenti
spegnendolo come una candelina.

Per questo, al mondo voglio solo amare,
solo crescere e imparare.
Voglio attraversarlo come ospite,
come misteriosa passeggera.
Le mie orme resteranno poche ore sulla sabbia,
ma millenni nella memoria di chi mi trova.

Non chiedo altro che guardare il cielo sopra di me,
scoprire tutte le mie isole sommerse,
e riempirle di saggezza sconfinata.

Poesie di Luce Argentea

2 risposte a "Passenger"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...