Scintille di Poesia

Statica presenza,
con mobile pensiero.
Figura svuotata,
da promesse volatili.

Mi fermo ad ascoltare,
assurde parole,
mastico lamenti,
e inghiotto domande incompiute.

E dentro questo sordo rumore,
resto solo Io,
un soffio acuto,
deciso a penetrare,
le mura dell’ingiustizia.

Scintille di Poesia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...