Storie Di Noi N.13

– ” Nel tempo che mi resta, cerco di aprire quella porta socchiusa, dietro cui poterti ritrovare e dirti disperatamente “Ti Amo”. Rimango a galla per orgoglio. Per non sentirmi inutile. Perchè sono un’anima fragile in cerca della tua sostanza. Ma le pareti mi divorano, e l’acqua sale. Tutto il rumore che avevo dentro, ora è silenzio in una sterile stanza. È troppo tardi per ricominciare, per divulgare parole. Il mio sbaglio più grande è stato quello di regalare sorrisi smielati ai peggior nemici, ai più falsi abbracci. E mentre il dolore recintava il mio petto, tu rimanevi là, ad accontentarti delle briciole, perchè di briciole ho riempito il tuo amore, ed ora la sorte ricoprirà di stenti la mia fine.”-  
Storie di Noi by Luce Argentea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...