Parlando Con i Libri – Erich Fromm, L’Arte di Amare… (Parte seconda)

– ” Il senso di solitudine provoca l’ansia; anzi, é l’origine di ogni ansia. Essere soli, significa essere indifesi, incapaci di penetrare attivamente nel mondo che ci circonda; significa che il mondo può accerchiarci senza che abbiamo la possibilità di reagire. Oltre a ciò, é fonte di vergogna, e spesso di colpa.”-
La solitudine ha varie sfaccettature. Se da una parte può intensificare il lavorio mentale e cerebrale, dall’altra può incrementare un distacco sociale, in ogni singolo individuo. Indebolisce la psiche, perché abituata all’assenza di confronto, alla monotonia silente del vivere soli. Non esistono più stimoli, più battaglie interiori. Si subisce un netto calo di quesiti analitici, tali da dimenticare di esistere e respirare. Ecco perché nasce il bisogno di fondersi con qualcuno, di creare qualcosa di nostro, e se manca questo, si attiva in noi un profondo senso di colpa di disagio, e totale auto distruzione. Come sosteneva Erich Fromm, “- la solitudine attiva vergogna” -. Cosa intendeva dire con questo? Credo che il suo intento, fosse di aprire le menti verso un mondo, che nel male e nel bene ci accoglie. La vergogna scatta in seguito ad una asocialità esercitata negli anni. La vergogna emerge laddove esiste consapevolezza di una mancata crescita. Mentre relazioniamo con altri, attiviamo una metrica spietata, dove i parametri di giudizio scatenano insicurezze, o confermano i nostri timori.
– ” Il desiderio di fusione, interpersonale é il più potente. È la passione più antica, é la forza che tiene unita la razza umana, la tribù, la famiglia, la società. Il mancato raggiungimento di questa unione, significa follia” – 
In poche parole, rapportarsi é saggio, é cultura, é intelligenza. Non possiamo vivere silenti e passivi, in mondi paralleli. È bene riflettere in un angolo, e concedersi una pausa, ma é altrettanto sano, attingere il sapere da esperienze estranee alla nostra.

Parlando Con I Libri... by Luce Argentea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...