Thoughts…

d5ab4d52dd13cb65fd91f3992a311360

Come rami secchi, ci spezziamo di fronte alla cattiveria sociale. Chiniamo il capo, come fossimo burattini, pezze di stoffa calpestate dall’ignoranza di migliaia di occhi. Occhi che vedono ma non guardano, ruotano solamente i bulbi, come robot in fase di rodaggio.

L’indifferenza é il mostro di questa era. Una entitá che sta prendendo piede molto più di quanto si crede. Ognuno pensa ai propri graffi, a leccarsi i propri guai, senza rivolgersi mai al prossimo.
Non ci sarebbe nulla di sbagliato nel proteggere il proprio orto, purchè si rifletta con chi dividerlo.
Non ci sarebbe nulla di disumano in tutto questo, se solo la gente non dimenticasse mai il cuore. Eppure, il cuore pare divenire trasparente, vuoto, tanto da dubitarne l’esistenza. Una pompa col conto alla rovescia, che una volta ferma, si porta con sè l’ultimo alito di vita.

Ma non dovremmo essere gli uni uniti agli altri? Coesistere per sostenerci, aiutarci e ascoltarci? La fratellanza non è sufficiente pronunciarla o promuoverla a parole per farsi belli davanti ai deboli. La fratellanza sta nel asciugare le lacrime, nel esporre soluzioni, nel rispettare il dolore dell’altro. Fratellanza é dimenticare per un attimo noi, e diventare loro. Entrare nella realtá di chi ripone fiducia in noi, senza violarne la sensibilitá del momento.

Cosa é diventato l’essere umano? Cosa é ora l’uomo, se non una marionetta in cerca di ordini, privato della ragione necessaria per vivere e difendersi?
In lui non c’è forza di farsi valere, neppure scorre la sana ribellione. Vittima di un mondo che infonde la spersonalizzazione, che il controccorente é pazzia, é follia e dunque conviene restare banali.
Un mondo che sovrasta valori veri, rincorre l’ omologazione e mai la preziositá dell’individuo.

Oggi è difficile essere salvati da anime pie e ancor più difficile è salvare chi questa forza ancora non ce l’ha.

Perciò vi dico: aiutare gli altri é bene e umano, perche c’è bisogno di amore per il prossimo, ma prima di ogni cosa, imparate a difendere voi stessi da coloro che per natura manovra e plagia.

Chi sottomette non ama, ma sfrutta. Chi non comprende la sofferenza, porta solo sofferenza.

Thoughts… By Luce Argentea

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...