Esser Ricettivi

a4639ea709c7819e1715192781662800

Forse dovremmo stare in silenzio un po’ più spesso. Forse siamo abbandonati da una vita insulsa, alla quale non riusciamo dare un nome, una forma. Forse, il peso del silenzio e della finta calma, ci scava dentro, più di quanto crediamo. Il problema é, che in questo mondo dobbiamo respirare, dobbiamo viverci quotidianamente. Nel momento preciso in cui, tutto appare normale, ecco che il sipario s’alza, lasciandoci letteralmente sassificati. Tutto quello che appariva innocuo, crudelmente si rivela dannoso per il nostro cammino. Amici, compagni, mogli, mariti, fidanzati, fratelli, sorelle, tutte quelle persone sulle quali contavi e donato momenti di euforia intensa e sincera, improvvisamente non rappresentano più la certezza, ma totale confusione, instabilità, mettendoci a soqquadro l’intera programmazione emotiva, costruita con il tempo.

Critichiamo contesti lontani da noi, dalla nostra cultura, eppure, quando la vita ci offre l’opportunità di fare la differenza, cadiamo, inciampiamo nello stesso punto dei nostri rivali. La coerenza di pensiero, é un vestito pesante da portare, un compito umano dove tutti noi dovremmo saper destreggiarci. Siamo individui allo sbando, immersi nella convinzione che la società e le persone perseguono valori onesti e principi solidi. Ma, se non troveremo il coraggio di distaccarci da questa massa eterogenea e informe, ne verremo direttamente inquinati. La verità é, che conviviamo sullo stesso pianeta, nella stessa dimensione e tempo, ma su binari opposti. C’é chi il treno lo sta prendendo, lasciando a piedi migliaia di sconfitte; chi invece il treno lo ha interrotto con continue frenate drastiche, spinti dalla paura di proseguire la corsa. Infine, esistono pure, coloro che il treno lo guidano, lo conducono personalmente, badando bene ai passeggeri che lo occupano.

Ascoltatevi dentro, senza farvi destabilizzare da ciò che la società impone, consiglia. Se la solitudine vi guarisce, assaporatela per arricchirvi interiormente. Se la comunità é filosoficamente distante dalle vostre credenze, lasciatela andare e camminate in avanti senza arrestare il tragitto. Abbiate il coraggio di staccare la spina da qualcosa o qualcuno che senza fare apposta, può distorcere le verità che percepite.

Crescere significa, essere sufficientemente forti da captare i segnali mandatoci. Quegli stessi segnali che per una ragione o per l’altra, scelgono di illuminarci.

logo-trasparente-bianco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...